Il Progetto Wool-Ti (da lana Wool e Ticino Ti) iniziato nel 2009, ha visto la collaborazione fra Pro Verzasca e Supsi ed è stato finanziato dalla confederazione, da enti cantonali e fondazioni private, è tutt'ora in corso di esecuzione.

Oggi si è concretizzato in un centro di lavaggio e lavorazione delle lane a Gordola, nel Canton Ticino (alle porte della Valle Verzasca), un centro unico per genere e dimensioni a livello europeo.

La filiera è completata da vari passaggi, la consegna della lana direttamente degli allevatori, il lavaggio e le trasformazioni in prodotti finiti:

lana in riccioli per cuscini

lana cardata

Lana in nastro

feltro

filati semplici e ritorti

Il tutto svolto interamente a Gordola, a Km zero e senza utilizzare prodotti chimici per lavare o tingere la lana. Insomma, sosteniblità sociale, ambientale ed economica garantite.

Oltre alle lavorazioni sulle lane, per garantire prestazioni a livello professionale è nata la Woolti Sagl che propone servizi nei seuenti campi :

  • Studi di fattibilità per la riorganizzazione locale di filiere della lana gestite da Mini Factory autosufficienti.
  • Analisi sulle lane e le relative idoneità alle lavorazioni e trasformazioni.
  • Posa e messa in servizio di impianti di lavaggio e per la trasformazione della fibra.
  • Trattamenti bio enzimatici nelle stalle per l'abbattimento delle emissioni di ammoniaca.
  • Trattamenti di fosse settiche di Rustici e/o rifugi di montagna, per la riduzione massiccia dei volumi e la sparizione di odori